ZONA NORD
ZONA CENTRALE
ZONA SUD
ENTROTERRA
HOTEL RIVIERA ROMAGNOLA
WEB CAM RIVIERA ROMAGNOLA
METEO RIVIERA ROMAGNOLA
UTILITY

Il tuo albergo online! Contattaci!
Hotel Concord
Lido Di Savio
Hotel Dusseldorf
Rivazzurra
Hotel Promenade e Universale
Cesenatico
Hotel Antonella
Lido Di Classe
Hotel Fiamma
Villamarina Di Cesenatico
Hotel Antea
Pinarella
Hotel Romagna


Una selezione dei migliori hotel romagna. Il portale Visit Romagna ti permette in un solo click di raggiungere i migliori hotel romagna, i migliori last minute romagna, sia se cerchi un hotel per le vacanze, sia se lo cerchi solo per un weekend in romagna.

La romagna è una terra ricca di risorse, puoi trovare il mare, la dolcezza delle colline con il suo turismoenogastronomico, i parchi divertimento per passare alcune giornate nella più piena allegria come mirabilandia, italia in miniatura, fiabilandia, aquafan, oltremare, parco le navi, poi il cibo della romagna, i prodotti tipici romagnoli, i vini che accompagnano i cibi, e poi l'accoglienza tradizionale della romagna.

La riviera romagnola è ormai definita anche la riviera dei parchi, una pluralità di offerta per tutti i gusti lungo tutto il litorale della romagna, è qua che nasce il primo parco divertimenti d’italia che è Fiabilandia, e gli altri sono comunque all’avanguardia nel mondo dei divertimenti.

Mirabilandia:Attrazioni a non finire, in questo parco in provincia di Ravenna, a soli 5 chilometri dalle località di Lido di Classe e di Lido di Savio, avventura, fantasia, colori non mancano, il biglietto di mirabilandia permette di entrare due giorni consecutivi al parco, e gli hotel romagna di Lido di Classe e di Lido di Savio offrono pacchetti hotel + parco con tariffe speciali. Nei mesi estivi è aperto anche il parco di Mirabilandia Beach, la spiaggia di mirabilandia, con ua splendida spiaggia bianca, palme ed attrazioni e giochi acquatici, mentre nel mese di luglio e agosto è attiva la Grande Night Show, quando il parco chiude alle ore 23,00 con spettacoli di luce e fuochi d’artificio.

Italia in Miniatura: Dalla Sicilia alla Valle D’aosta alla scoperta del nostro paese, in questo parco a soli 3 chilometri d’auto dalle località di Viserba e Viserbella, che ospita quasi trecento riproduzioni in scala dei principali monumenti d’italia e d’europa, realizzate in scala 1:25 o 1:50, per visitare in un solo giorno il nostro amato paese.

Fiabilandia: dedicato interamente ai più piccoli, vicino a Rimini e a Rivazzurra, vanta più di trenta attrazioni, sempre rinnovate ed ambientate nel mondo delle fiabe, da Peter Pan a Nemo, a Mago Merlino.

Aquafan + Oltremare: Parco acquatico d’eccellenza a pochi passi da Riccione all’altezza del casello autostradale, scivoli per i grandi ed i piccini, la grande piscina con le onde, la musica di radio Deejay, tanto sole e divertimento, come nel parco adiacente di Oltremare alla scoperta del mare e della fauna che lo popola.

SkyPark: il primo parco avventura della romagna, posto nell’entroterra nel monte della perticara, arrampicate sugli alberi, percorsi a vari metri d’altezza per sentirsi un po’ Tarzan e un po’ Jane.

La riviera romagnola è composta da un centinaio di chilometri di costa che offrono molteplici varietà di vacanze romagna, dalla città d'arte di Ravenna, dalla località marittima più a nord che è casal borsetti, a quella più a sud che è gabicce mare, scopri il benessere romagna, vivi la pineta di Marina Romea, il porto internazionale e le discoteche sulla spiaggia di Marina di Ravenna. le terme romagna di Punta Marina, il lungomare di Lido Adriano, i campeggi e le spiagge naturiste di Lido di Dante, la pineta naturista di Lido di Classe,  la calma ed il benessere di Lido di Savio, l'estate glamour di Milano marittima le terme romagna di Cervia, le antiche tradizioni e lo spazio Pantani a Cesenatico, l'isola dei platani di Bellaria, la culla della romagna che è Rimini, la mondanità di viale ceccarini a Riccione, la tranquillità di Cattolica, tutto per il benessere romagna.

Scopri le le sagre romagna e gli eventi romagna sempre ricchi di enogastronomia,colori e sapori di questa terra di romagna ricca di calore del'ospitalità tipica della rivera romagnola.

Il servizio di meteo romagna ti terrà sempre aggiornato sulla situazione meteorologica della riviera romagnola.

Il 20 luglio del 1843 è il battesimo della riviera romagnola, cioè geograficamente esisteva già ma in quella data nasce il turismo balneare della romagna, quando si inaugurò lo stabilimento Bagni di Rimini sulla falsariga su stabilimenti analoghi nel litorale toscano, anche se si hanno notizie di “bagni” non ufficiali sin dal 1833. Ma la partenza non fu delle migliori tanto più che lo stabilimento Bagni in piena crisi finaziaria fu rilevato dal comune di Rimini nel 1868 e successivamente abbattuto nel 1870 per far posto al “Kursaal” la cui inaugurazione avvenne nel 1873. In quegli anni le costruzioni presero il via, grazie anche alle vedute ampie del comune di Rimini, e alle belle villette dei ricconi di città si affiancarono alberghi per un turismo meno elitario, affiancati da ristoranti, caffè e luoghi di ristoro. Nel 1906 iniziò la costruzione del mitico Grand Hotel, in una Rimini prima denominata “ostellandia d’italia” e poi nella più edificante “piccola montecarlo” diventando in pochi decenni un centro turistico di fama internazionale. Spettacoli, aste d’arte, feste enogastronomiche allietavano gli ospiti di Rimini. Ma pian piano si svilupparono anche le località limitrofe per chi non si poteva permettere un soggiorno a Rimini ed a cavallo tra il 1800 ed il 1900 a Miramare, a Viserba, a Bellaria, a Riccione, a Cesenatico, a San Mauro Mare e a Gatteo a Mare iniziarono a spuntare i primi villini e successivamente i primi alberghi.

Nei primi dei novecento il lungomare delle località di Bellaria ed Igea Marina era molto diverso da come è oggi, c’erano eleganti villini con delle aree verdi  in riva al mare per la quete degli avventori, frequentati sia d’estate sia nel periodo invernale, vennero poi successivamente demoliti o trasformati in alberghi per assumere l’attuale conformazione.

Nei primi ventanni del 900 iniziò il turismo di massa, e si iniziò il potenziamento della rete viaria, e delle ferrovie che fu estesa con la tratta che arrivava a Riccione.

Le vacanze erano concentrate perlopiù nel mese di agosto, i bambini e le mamme usufruivano delle vacanze ed i mariti raggiungevano sui “treni popolari” le famiglie nei fine settimana, agli alberghi si affiancarono le più popolari pensioni, ma arrivò la guerra che travolse la romagna, considerata molto strategica, ed a Rimini solo 3 edifici su cento rimasero intatti, la spiaggia minata era da bonificare, ma i romagnoli come sempre, e come loro tradizione si rimboccarono le maniche.

La ripartenza della stagione balneare fu con la festa del mare il 1° giugno del 1947, in agosto si svolsero il primo festival del cinema e quello della canzone. Nelle spiaggia spopolavano i 2 pezzi, nelle balere, si ballavano le canzoni italiane ed i lenti. Gli stranieri tornarono in italia per le vacanze e nel 1949 si superà il record di presenze della riviera di romagna del 1938. La ricostruzione partì senza regole riducendo le aree verdi e la riviera romagnola fece da traino alla traballante situazione economica italiana, arrivando fino ad oggi, con oltre cento chilometri di costa interamente dedicate al turismo con la tipica ospitalità della romagna e della riviera romagnola.

Una parte importante del turismo in romagna erano le colonie, nate fin dal 1880, da alcune associazioni che organizzavano gratuitamente la venuta al mare dei più piccoli, per periodi di quaranta giorni, era inizialmente un intervento di tipo sanitario per quei bambini che presentavano alcune problematiche di salute a cui un periodo di mare avrebbe fatto bene. Successivamente in epoca fascista le colonie abbandonarono pian piano lo scopo curativo per assumere quello propagandistico.

Cambiano le mode e i modi di vivere e godersi le vacanze e quindi via l’abito lungo dalle signore, con scarpe ed ombrellino degli inizi del ‘900, in spiaggia ora spopolano bikini, topless, al posto degli smoking in balera ci sono i jeans firmati nelle discoteche romagna dal Prince al Cocoricò, al Peter Pan, al Pascià di Riccione, all’Altro Mondo Studio’s di Miramare, al Carnaby e al trasgressivo Classic Club di Rimini, fino al Pineta di Milano Marittima al BB King di Marina di Ravenna , acquistati magari nelle località più glamour della romagna: Milano Marittima e Riccione, Una volta il tramonto era momento di contemplazione per gli intellettuali ora spopola l’happy hour negli street bar di Rimini o negli stabilmenti trasformati in discoteche diurne di Marina di Ravenna con la famosaDunadegli Orsi, e Milano Marittima con il Papeete.

Ora spopola la musica da discoteca, ma negli anni che furono nelle balere era il liscio romagnolo che furoreggiava, nasce nella fine dell’800 grazie a Carlo Brighi, ma è con l’orchestra di Secondo Casadei che il liscio romagnolo conosce la popolarità ai massimi livelli, orchestra poi portata avanti dal nipote Raul ed adesso in mano al figlio di quest’ultimo, Mirko.



Scopri le migliori offerte degli hotel riviera romagnola che ha selezionato per te Visit Romagna, un solo click per accedere ai last minute più vantaggiosi per il tuo weekend o per il tuo soggiorno in romagna, i pacchetti hotel + mirabilandia o hotel + parchi divertimento.

BED & BREAKFAST ROMAGNA

HOTEL 3 STELLE ROMAGNA